???? – Furigana con HTML5

Come accennai nell’articolo di presentazione di HTML5, da questa versione è disponibile una soluzione facile e veloce da utilizzare per includere i furigana (????) nelle proprie pagine web con caratteri asiatici.

Il furigana non è altro che la pronuncia dei KANJI, gli ideogrammi giapponesi, ed è molto utilizzato in contesti nei quali si utilizzino ideogrammi di uso non molto comune. Giusto per completezza di informazione è bene ricordare che in lingue come il giapponese lo stesso ideogramma può avere più di una pronuncia e che alcuni kanji siano utilizzati molto raramente e quindi leggibili solo da chi ha fatto determinati studi superiori. Ecco qui la necessità di scriverne la pronuncia. I furigana sono molto presenti, per esempio, nei titoli dei cartoni animati (anime) proprio per permettere ai bambini di leggere e di conoscere la pronuncia di quelle parole che alla loro età potrebbero non conoscere.

Con HTML5 si possono quindi inserire questi caratteri del sillabario hiragana (????) in modo semplice con l’uso di alcuni tag:

?<ruby>
?<rt>?</rt>?<rt>??</rt>
</ruby>

Il risultato di questo codice (visibile solo se il tuo browser è compatibile con HTML5) è:

?????

Definito l’ambiente <ruby> si mette il kanji, si fa seguire da <rt> e dalla pronuncia e chiuso con </rt>. Molto semplice e difficilmente replicabile con un codice HTML di altri tempi!!

Ecco un paio di esempi…

?????????????? – Io sono Alessandro

????????? – Lupin III

Migrare a Kubuntu

Questo articolo si riferisce ad una versione datata di OpenSuSE ma i passaggi per l’installazione dell’ultima release sono praticamente gli stessi.

Come ottenere Kubuntu 7.04 Feisty Fawn

Dopo aver avuto la possibilità di provare questa distribuzione ho deciso di inserire alcune brevissime note riguardanti la sua installazione. Prima di tutto è però necessario recuperare il disco di installazione di questa versione di Linux.

Fare prima di tutto riferimento al sito ufficiale di Kubuntu (http://www.kubuntu.org) per ottenere eventuali informazioni aggiuntive e la lista dei siti mirror per il download (http://www.kubuntu.org/download.php). Leggi tutto “Migrare a Kubuntu”