Scrivere in Giapponese con KDE

Qualche settimana fa abbiamo visto come poter attivare la tastiera Giapponese, ovvero l’input romaji convertibile in ideogrammi giapponesi, con l’ambiente Gnome.

Oggi vediamo come è possibile attivare questa modalità anche con KDE. 

Prepariamo l’ambiente

Per aggiungere questo tipo di funzionalità è necessario installare alcuni pacchetti aggiuntivi e, per farlo, è necessario operare tramite finestra di terminale (Konsole nel caso di KDE):

sudo apt-get install fcitx fcitx-anthy kde-config-fcitx

impostazioni regionali kdeA questo punto non resta altro da fare che uscire dalla propria sessione e rientrare per poi accedere alle Impostazioni di Sistema di KDE ed impostare la nostra nuova lingua.

Cerchiamo la lingua giapponese nella sezione Input Method delle Impostazioni Regionali e spostiamo la voce Anthy nella parte destra denominata Current Input Method.

Anthy Input Method

Ora non resta che configurare la combinazione di tasti per il cambio di metodo di inserimento. Per farlo andare nella scheda Global Config e clikkare sul tasto Trigger Input Method e digitare la propria combinazione di tasti.

Personalmente utilizzo il tasto Super + Spazio (super è il tasto con il logo di windows).

Nella maggior parte dei casi non è necessario fare altre operazioni. In altri, invece, è necessario far avviare un software all’accensione del PC.

Per farlo aprire la sezione Avvio e spegnimento delle Impostazioni di sistema e, in Avvio automatico, aggiungere il comando:

/usr/bin/fcitx-autostart

Applichiamo tutte le modifiche effettuate e uscire dalla sessione di lavoro.

Al rientro, durante la scrittura, basterà premere la combinazione di tasti specificata precedentemente (nel mio caso Super + Spazio) per passare all’inserimento in lingua giapponese come abbiamo già visto per l’ambiente Gnome in questo articolo.

Ed ecco il risultato…

Anthy - Scrivete in giapponese inserendo i suoni in romaji

Rispondi