13 settembre 2006

Contascatti

AGGIORNAMENTO ANTIDIALER 892 DISPONIBILE
DOWNLOAD CONSIGLIATO PER MIGLIORARE LA SICUREZZA DEL PROPRIO COMPUTER

Contascatti:Update 6.1.156

Contascatti Euro 2003, uno dei programmi piu’ utilizzati dagli utenti internet con linea analogica o ADSL a consumo, è sempre disponibile per il download gratuito.
GRANDE NOVITÀ’

Il famoso CONTASCATTI EURO 2003 personalizzato con il tuo marchio pronto da essere utilizzato come GADGET per tua azienda! Basta con le solite penne e soprammobili vari con il tuo marchio… REGALA il Contascatti PERSONALIZZATO. Potrai distribuirlo come vuoi, ai tuoi clienti, colleghi e dipendenti: sotto forma di CD-ROM, tramite E-MAIL o come LINK SUL TUO SITO AZIENDALE. Unica limitazione alla distribuzione è il valore!! ‘NON POTRA’ ESSERE CHIESTO ALCUN COMPENSO PER IL CONTASCATTI.’

NUOVE CARATTERISTICHE DI CONTASCATTI EURO 2003

In questa pagina è possibile leggere le nuove caratteristiche che il software Contascatti Euro 2003 offre rispetto alle versioni precedenti.

  • Aggiunta la funzione ANTI DIALER per tentare di salvarsi dalle chiamate inattese a servizi a valore aggiunto con numerazioni speciali.
  • Aggiunta una fascia oraria per compatibilità con uno dei contratti Infostrada!
  • Aggiunta la funzione Segui Tariffa su Cambio Fascia Oraria. Alcuni provider telefonici (vedi WIND) mantengono la fascia oraria di partenza per tutta la durata della chiamata (o almeno era cosi’ nel 2000 … ora non so) mentre Telecom Italia ha anche la fascia mista se la chiamata si protrae durante un cambio di tariffa. Ora questa funzione è stata attivata su configurazione dell’utente che a seconda del proprio fornitore di servizi telefonici può conteggiare in modo piu’ esatto le proprie connessioni
  • Aggiunta la visualizzazione del TOTALE GIORNALIERO della spesa. Posto in sostituzione ai banner pubblicitari permette la visualizzazione della spesa totale della giornata. Il contatore si azzera automaticamente il giorno successivo.
  • Vista l’entità del conteggio è stata inserita la visualizzazione di 3 cifre decimali per l’importo.
  • Aggiunta la possibilità di creare le tariffe inserendo il valore espresso in Eurocent al minuto (ivato e non) come fanno ormai tutti gli operatori telefonici. Per accedere al calcolo digitare nella casella destinata alla tariffa il valore in Eurocent al minuto e poi clikkandoci sopra con il tasto SHIFT selezionare la voce esatta dal menu POPup che apparirà.
  • Modificata la sezione riguardante la miglior tariffa. Ora se le tariffe sono più di 15 la visualizzazione del grafico sarà fatta dividendola in pagine!!
  • Creata la funzione per la Disconnessione Automatica che puo’ essere programmata (e verrà memorizzata per le esecuzioni successive) per bloccare una connessione dopo un determinato numero di minuti, ad una certa ora, al raggiungimento di una certa spesa per questa connessione o per il totale delle connessioni giornaliere.
  • Ora il programma è in grado di leggere gli SKIN anche da altri server presenti online!! Sarà presto disponibile un KIT per la creazione degli SKIN e per l’invio in rete!!!
  • Aggiunta la funzione per carte prepagate
  • Aggiunta la funzione per abbonamenti ADSL con un tetto di ore gratuito ed il resto a pagamento in base al tempo di connessione
  • Aggiunta la funzione appari / scompari automaticamente alla connessione

ANTIDIALER

Già dalla prima versione 2003 Contascatti è in grado di verificare i contenuti delle connessioni di Accesso Remoto di Windows e bloccare eventuali tentativi di accesso alle numerazioni speciali a valore aggiunto.
Queste connessioni speciali sono più comunemente conosciute come DIALERS, ovvero programmi che si scaricano da alcune pagine web per accedere a contenuti particolari (solitamente siti contenente materiale pornografico e mp3 ma ci sono tantissimi altri tipi di contenuti scaricabili).
Il problema sta nel fatto che l’utente che utilizza un MODEM ANALOGICO o ISDN potrebbe non accorgersi che il computer sta utilizzando una connessione a pagamento rispetto alla normale chiamata urbana in quanto i dialers si collegano automaticamente bypassando il provider tradizionale.
Molti pensano che avere una CONNESSIONE ADSL sia il modo per proteggersi in modo sicuro ma nessuno dice mai che per essere assolutamente sicuri va comunque staccato il modem tradizionale (analogico o isdn che sia) dalla linea telefonica altrimenti è tutto inutile!!
Un primo passo da poter fare per non cadere nella trappola dei DIALERS è quella di chiedere al proprio operatore telefonico la DISABILITAZIONE dei numeri speciali. Peccato però che quando si parla con l’operatore ci si senta dire una frase del tipo: “Possiamo disabilitarle l’899 ma non l’892 e poi ci sono DIALERS che usano prefissi internazionali… perché non passa ad un contratto ADSL?”. Come sempre siamo in Italia e questo genere di cose accadono all’ordine del giorno… il problema è l’899? OK! Diamo la disabilitazione a questa numerazione e creiamo un nuovo numero a pagamento non disabilitabile per vendere le ADSL!!

Contascatti Euro 2003 cerca di aiutare nel prevenire le forti spese telefoniche a cui si va incontro con un DIALER. Una persona che conosco personalmente in 4gg ha speso a sua insaputa ben 410 euro di chiamate a 899 e 892!!!

Ad intervalli regolari il programma controlla tutte le connessioni di accesso remoto presenti sul proprio computer e se è presente un prefisso che è conosciuto come PREFISSO A VALORE AGGIUNTO blocca la connessione e avvisa con una finestra che c’è un pericolo.

Con questo piccolo aggiornamento Contascatti Euro 2003 protegge il computer anche dai nuovi numeri 892 oltre agli altri 144 – 166 – 899 – 709 – 00 e a quelle connessioni fantasma che non contengono alcun numero di telefono.

ATTENZIONE – L’autore non fornisce alcun tipo di garanzia sul perfetto funzionamento della funzione antidialer di Contascatti Euro 2003. Inoltre la chiamata viene interrotta solo alcuni secondi dopo lo scatto alla risposta che in alcuni casi può costare anche 12 euro (costo fisso di una chiamata a determinati servizi 899). E’ importante quindi che l’utente agisca in modo opportuno per la rimozione del DIALER non appena contascatti ne rilevi la presenza. Chi non l’ha fatto ha ricevuto ugualmente bollette alte!!

WINDOWS VISTA COMPATIBILITY

Con un piccolo accorgimento prima dell’installazione Contascatti Euro 2003 può funzionare anche su Windows Vista.

Scaricare dal sito Microsoft (http://support.microsoft.com/kb/q180071/) il RunTime per Visual Basic 5 ed installarlo. Questa installazione inserisce, tra gli altri, il file MSVBVM50.DLL che è necessario per la registrazione di un componente di Contascatti Euro 2003.

L’installazione è andata a buon fine su un computer dove ho avuto modo di provarlo ma non ho potuto ancora testare il funzionamento di tutti gli automatismi. Se qualche altro utente avesse la possibilità di utilizzare Contascatti Euro 2003 su Windows Vista può mandarmi eventuali commenti in mail (mailto:oculus@oculus.it).

DOWNLOAD

VERSIONE PIÙ RECENTE

Scarica ORA Contascatti Euro 2003 (ftp://ftp.volftp.tiscali.it/pub/pc/windows/win98/progs/communications/modem/cseuro2003.exe) (il link punta al server VOLFtp di Tiscali)
AGGIORNARE CON QUESTO UPGRADE PER MIGLIORARE LA SICUREZZA CON L’ANTIDIALER

Aggiornamento Contascatti Euro 2003 6.1.156 (http://www.oculus.it/software/CSEURO61156.EXE) – Da scaricare per aggiungere la protezione CONTRO I DIALERS che utilizzano la numerazione a valore aggiunto con PREFISSO 892.
Versioni di aggiornamento precedenti

Aggiornamento Contascatti Euro 2003 6.0.154 (http://www.oculus.it/software/CSEURO60154.exe) – Da scaricare se la tua versione di Contascatti Euro 2003 è inferiore a questa. Il numero di versione è visibile all’interno della finestra INFORMAZIONI di Contascatti Euro 2003.

DOMANDE FREQUENTI SUL CONTASCATTI

  • D: Perché Contascatti è gratuito? Dove sta la fregatura?
  • R: Questa è in sintesi la domanda più gettonata. Qualcuno è stato così diretto, qualcun altro ha tergiversato scrivendo mail lunghissime… ma il succo è sempre questo!! La risposta è semplicissima: in un mondo dove tutto si paga ci sono persone che per diletto o per propria necessità realizzano software. Contascatti per me è stata una necessità personale dato che da quando comprai il primo modem a 14.4kbits le bollette del telefono sono aumentate a dismisura ed in modo esponenziale. Contascatti è nato per me, un amico lo ha visto e lo ha voluto anche per se, altri conoscenti online hanno fatto lo stesso quando hanno saputo del mio programma finchè ho deciso di metterlo a disposizione su internet per tutti in modo gratuito. Contascatti NON CONTIENE SPYWARE e codici maligni vari. Grazie a contascatti ho avuto modo di farmi conoscere a livello nazionale grazie alla pubblicazione su decine di CD-ROM di riviste del settore. La registrazione mi è servita esclusivamente per monitorarne l’utilizzo a livello numerico di utenti.
  • D: Ho una connessione ADSL a consumo ed utilizzo un MODEM ADSL su porta ETHERNET. Il contascatti non parte automaticamente alla connessione perché?
  • R: La risposta è molto semplice. Contascatti gestisce soltanto le connessioni eseguite tramite accesso remoto di windows e non il semplice passaggio di dati attraverso una rete ethernet. Se per collegarti non usi accesso remoto contascatti non si accorgerà mai che sei connesso.
  • D: Contascatti parte automaticamente alla connessione ma non utilizza la giusta tariffa. Cosa devo fare?
  • R: Bisogna istruire contascatti ad utilizzare la giusta tariffa per ogni tipo di connessione di accesso remoto che utilizzi. Per fare questo devi prima di tutto aprire il menu dall’icona presente nella System Tray con un click del tasto destro del mouse e selezionare la voce Connessioni > e nel sottomenu successivo la voce Gestione…. Apparirà una finestra in cui sono presenti due liste: sulla sinistra la lista delle connessioni di accesso remoto disponibili e sulla destra tutte le tariffe memorizzate in contascatti. Selezionare con il mouse una connessione dalla lista di sinistra e la relativa tariffa nella lista di destra e clikkare sul tasto Crea Associazione. Eseguire questa operazione per ognuna delle connessioni di accesso remoto che sono presenti in contascatti. Al termine clikkare sul pallino rosso per chiudere la finestra. Da questo momento Contascatti utilizzerà sempre la giusta tariffa per ogni tipo di connessione effettuata. ATTENZIONE: Se durante l’utilizzo del proprio PC viene modificato il nome della connessione di accesso remoto andrà riconfigurato Contascatti di conseguenza.
  • D: Ho aperto la finestra di configurazione tariffe e programma ma utilizzando una risoluzione video di 800×600 pixel non vedo il tasto per la chiusura della finestra: come faccio a chiuderla?
  • R: Per molte volte ho pensato di ridimensionare tale finestra ma non l’ho mai fatto. Per ovviare a questo problema ho attivato la chiusura della finestra di configurazione con la semplice pressione del tasto ESC della tastiera.
  • D: Cos’è il parametro HANDSHAKE nella finestra di configurazione tariffe?
  • R: Handshake (stretta di mano) è quel periodo (in secondi nel nostro caso) che il modem impiega ad effettuare una connessione con il provider dal momento in cui il modem remoto risponde alla chiamata e la connessione viene stabilita (momento in cui contascatti capisce di essere online). Normalmente si può utilizzare un valore di 25 secondi per le connessioni analogiche e di circa 5 secondi per quelle ISDN. Per i modem ADSL si può mettere anche solo 1 o 2 secondi. Essendo contascatti nato per gli utenti analogici ho impostato in modo predefinito 25 secondi di handshake.
  • D: Come si imposta una tariffa personalizzata?
  • R: La creazione di una tariffa personalizzata non è difficilissima. Per prima cosa bisogna avere a portata di mano la tariffa che il proprio provider ci mette a disposizione e verificare in che tipo di unità di misura è scritta. Solitamente si parla di centesimi di euro al minuto di conversazione iva compresa. Inoltre vanno controllate bene anche le fasce orarie di riferimento per i giorni feriali, sabati e domeniche/festivi.

Aprire quindi dal menu di contascatti la Configurazione programma e clikkare sul tasto Nuova…. Per ogni giorno della settimana la tariffa deve prevedere un’ora di inizio uguale a 00:00 (mezzanotte) ed un’ora di fine uguale a 23:59 (poco prima di mezzanotte… questa tariffa viene conteggiata fino alle 23:59:59). Nel caso di una tariffa che come fascia oraria ha: dalle 08:00 alle 18:00 e dalle 18:00 alle 08:00 nelle colonne che troviamo nella configurazione dovremmo mettere:

00:00 > 08:00 - 08:01 > 18:00 - 18:01 > 23:59

Sotto ad ogni fascia oraria dovremo mettere invece l’importo espresso in EURO AL MINUTO IVA COMPRESA. Se il calcolo risultasse difficoltoso perché il nostro provider giustamente lo esmprime in altro modo è sufficiente scrivere quel che dice il provider (ad esempio 1.15 centesimi di euro al minuto iva inclusa) e, tenendo premuto il tasto shifh (maiuscole) della tastiera, clikkare sulla casella di testo corrispondente con il tasto sinistro del mouse. Dal menu che apparirà scegliere la voce che corrisponde a EUROCENT AL MINUTO IVA COMPRESA e contascatti scriverà che la tariffa espressa nel modo corretto è 0.0115 EURO. Gli altri dati da inserire sono poi lo scatto alla risposta e l’eventuale sconto che il fornitore del servizio ci farà (in percentuale) dopo un determinato numero di secondi di connessione. Dare un nome alla nuova tariffa e clikkare su SALVA. Sicuramente è piu’ difficile leggerlo che farlo e sono comunque a disposizione per eventuali chiarimenti.

  • D: Non esiste un modo per aggiornare le tariffe senza doverle scrivere di sanapianta?
  • R: SI. Il modo esiste ma purtroppo non ho molto tempo da dedicare alla ricerca delle nuove tariffe presenti sul mercato italiano, tariffe che variano di mese in mese grazie a quel poco di concorrenza che si è venuta a creare. Se possiedi una versione aggiornata di Contascatti puoi trovare un menu chiamato Aggiornamenti Software e Tariffe che effettua il controllo della presenza di nuove release del programma e mostra la lista delle tariffe presenti sul mio server. Se qualcuno vuole dilettarsi a mantenere la lista tariffe bene aggiornata non deve far altro che farsi vivo via mail!! Naturalmente il lavoro non verrà assolutamente retribuito.
  • D: La funzione ANTIDIALER progette veramente tutti gli attacchi alle nostre bollette?
  • R: La funzione ANTIDIALER di Contascatti, descritta abbondantemente in questa pagina non protegge completamente e in modo sicuro al 100% da attacchi di questo tipo. E’ però provato da molti utenti che spesso è risultato più efficace di altre soluzioni. Se il DIALER utilizza le connessioni di accesso remoto per connettersi è molto probabile che entro pochi secondi dalla sua installazione o autoinstallazione contascatti lo intercetti. In tal caso una finestra di colore ROSSO si farà vedere in modo allarmante in basso a destra dello schermo.
  • D: Voglio accedere ad un sito tramite DIALER ma contascatti non me lo permette. Come fare?
  • R: Se proprio hai necessità di accedere a tale servizio hai due opportunità: chiudere contascatti o disattivare dalla configurazione del programma la protezione automatica antidialer.
  • D: Quando cerco di registrarmi mi esce fuori la scritta “errore; il server é occupato”.
  • R: Purtroppo è un errore che non sono riuscito a riprodurre mai sulla mia macchina e quindi a gestire. L’importante è essere sicuri di essere online e che per esempio un programma tipo Internet Explorer sia in grado di navigare. Disattivare eventuali firewall (o configurarli per far si che contascatti possa accedere ad internet) potrebbe risolvere la questione. Se ciò non dovesse accadere scrivetemi una mail e risponderò inviando un file per la registrazione off-line del programma.
  • D: C’è la possibilità di esportare una statistica per la sua successiva consultazione su EXCEL?
  • R: Non è prevista una funzione apposita per effettuare una esportazione che possa essere consultata su un foglio elettronico ma è possibile sfruttare comunque il file CSEURO.LOG che contiene i seguenti dati separati da pipe ( | ): Data connessione|Tariffa|Orario di inizio|Orario di fine|Tempo in secondi|Spesa|Tariffa, EXCEL o altro programma simile tipo la suite gratuita per l’ufficio OpenOffice 2.0 (http://it.openoffice.org) permettono l’importazione di dati da file testo e anche la determinazione di come sono separati i vari campi da importare. Altrimenti, nella sezione Statistiche di Contascatti Euro 2003 è possibile selezionare la casella Crea tabulato delle connessioni selezionate che creerà il file tabulato.log leggibile anche con il semplice notepad o write di windows.
  • D: Contascatti funziona correttamente con la nuova versione di Windows Vista?
  • R: Per ora ho avuto solo modo di installare una versione su un computer di un amico e c’è stato un solo piccolo problema relativo all’installazione. Per effettuare correttamente l’installazione di Contascatti su Windows Vista è necessaria una vecchia DLL che si può trovare in una precedente versione di windows o da scaricare dal sito Microsoft a questo LINK (http://support.microsoft.com/kb/q180071/). Una volta installata questa DLL in c:\windows\system32 o una volta installato il runtime di Visual Basic 5.0, contascatti si installerà correttamente anche su Windows Vista. Non ho ancora avuto modo di testare il corretto funzionamento di tutto il programma. Spero di poterlo fare presto.